Chiamaci: +39.0183.290084
Seguici:

Articoli

Igiene Orale

Il segreto per un’igiene orale a regola d’arte!

igiene orale imperia

Seguire un’attenta e costante igiene orale, permette di mantenere un buon stato di salute di tutta la bocca. Prendersi, regolarmente, cura dei propri denti, permette di prevenire la carie, le malattie gengivali e le patologie orali.

Il modo migliore per mantenere l’igiene orale è quello di spazzolare correttamente i denti ed eliminare, il più possibile, i resti di cibo, tramite l’utilizzo di un buon filo interdentale o di uno scovolino.

Ricorda: una scorretta igiene orale può facilitare la proliferazione dei batteri cariogeni, responsabili della formazione della placca, e danneggiare l’armonia del tuo sorriso.

Igiene orale professionale: detartrasi

Una quotidiana igiene orale domiciliare, spesso, non basta ad eliminare in profondità la placca. Per questo è necessario sottoporsi a delle sedute di igiene dentale professionale o detartrasi.

Si tratta di un atto terapeutico finalizzato al mantenimento del benessere e della salute del cavo orale e dell’organismo in generale.

Sottoporsi ad una seduta di detartrasi permette di prevenire la carie e limitare automaticamente la formazione della placca e del tartaro.

Non dimentichiamo che l’80% delle ALITOSI dipende proprio da una scorretta igiene orale!

La colonizzazione dei batteri della cavità orale può raggiungere attraverso la circolazione sanguigna vari organi del nostro organismo, provocando anche serie patologie.

Le ultime ricerche hanno dimostrato che i pazienti con una scorretta igiene orale sono maggiormente predisposti ad essere colpiti da INFARTI e ICTUS CEREBRALI.

Chi si occupa dell'Igiene Dentale?

Le figure predisposte a questo tipo di trattamento sono: l’Odontoiatra e l’Igienista dentale.

Entrambi possono:

  • Eseguire una seduta di detartrasi;
  • Effettuare la levigatura radicolare (Scaling & Root planning);
  • Dare consigli per una corretta alimentazione;
  • Eseguire applicazioni topiche di fluoro e di agenti remineralizzanti;
  • Eseguire le sigillature dei solchi;
  • Prescrivere collutori;
  • Effettuare lo sbiancamento professionale (Dental Bleaching).

Come si svolge una seduta di Detartrasi?

igiene orale imperia

All’inizio l’igienista o l’odontoiatra valuta, attentamente, l’anamnesi del paziente, le abitudini di igiene orale e le eventuali problematiche presenti nel cavo orale. Se i parametri e le informazioni del paziente sono tutte nella norma, allora si passa ad utilizzare l'ablatore, uno strumento in grado di frammentare il tartaro sopra e sotto gengivale, combinando le vibrazioni ultrasoniche e l'acqua.

L’ablatore può essere tranquillamente utilizzato su tutti i denti, in quanto rispetta la delicatezza e la sensibilità dei tessuti gengivali.

Questa fase viene completata con la rimozione manuale del tartaro, tramite l’utilizzo di particolari strisce abrasive che permettono di lucidare i denti.

Successivamente si passa all’utilizzo di un altro strumento, chiamato “Air¬polish”, che permette di rimuovere macchie e pigmentazioni presenti sulla superficie dei denti, sfruttando l’azione combinata di bicarbonato di sodio, acqua e aria.

Infine, lo specialista esegue la lucidatura dei denti, attraverso l'uso di uno spazzolino e di una pasta lucidante al fluoro.

Una seduta di detartrasi può durare dai 30'' ai 60'' minuti, molto dipende dalla condizione della bocca del paziente.

Le regole fondamentali per eseguire una corretta Igiene Orale Domiciliare

Compito dell’igienista dentale e dell’odontoiatra è anche quello di educare i pazienti alla prevenzione, insegnando i passaggi per eseguire una corretta pulizia dentale giornaliera.

Di seguito riportiamo le 5 regole principali:

  1. Lavare i denti dopo ogni pasto.
  2. Spazzolare bene i denti per circa 3 minuti: è molto importante inclinare lo spazzolino tradizionale di 45 gradi ed esercitare una leggera pressione sulle gengive. Lo spazzolino deve essere passato dalle gengive verso la superficie masticatoria dei denti, esercitando ampi movimenti. Non spazzolare i denti in modo troppo forte perché si potrebbe danneggiare lo smalto.
  3. Riporre e conservare in modo corretto lo spazzolino: uno spazzolino non curato diventa ricettacolo di batteri. Per evitare tutto ciò, è importante: risciacquarlo con l’acqua dopo l’uso, riporlo in una posizione verticale, lasciarlo asciugare all’aria, evitare di coprirlo con cappucci di plastica o simili, sostituirlo ogni 2 mesi.
  4. Usare il filo interdentale, o lo scovolino, almeno una volta al giorno. Per usare correttamente il filo interdentale è necessario: tagliare circa 40 cm di filo, arrotolarne un’estremità al dito medio di una mano ed un’estremità al dito medio dell’altra mano, afferrare il filo tra pollice e indice e muovere lentamente il filo tra un dente e l’altro, evitando di sfregarlo contro le gengive, perché potrebbe lesionarle.
  5. Utilizzare un collutorio non troppo aggressivo, in questi casi è bene chiedere informazioni al proprio dentista o igienista.

E' meglio lo spazzolino elettrico o lo spazzolino manuale?

Questa è una delle domande che i pazienti pongono più frequentemente al proprio dentista.

igiene orale imperia

Premesso che tutto dipende da come vengono utilizzati, è comunque stato dimostrato che gli spazzolini elettrici sono in grado di rimuovere il 97% della placca batterica in modo più agevole, rispetto ad un tradizionale spazzolamento manuale.

Oggi disponiamo di spazzolini elettrici altamente tecnologici, che funzionano a pulsazioni o a oscillazioni laterali ripetute ad alte velocità.

Proprietà che permettono di rimuovere in modo efficace la placca e i residui di cibo tra i singoli denti.

In questo modo, le operazioni di pulizia dentale risultano nettamente più facili da eseguire!

Lo spazzolino elettrico può risultare uno strumento molto utile per chi va sempre di corsa e per chi indossa un apparecchio ortodontico.

Ogni quanto è bene effettuare un’igiene dentale professionale?

Non è possibile stabilire a priori i tempi delle sedute, molto dipende dalle condizioni di salute del paziente, dalla qualità dell’igiene orale domiciliare, dalla predisposizione genetica e dalla conformazione della bocca.

Normalmente si consiglia di eseguire una corretta pulizia dentale professionale almeno una o due volte all’anno.

In caso di patologie parodontali, è necessario eseguire il trattamento addirittura ogni 3 mesi.

La prevenzione resta comunque lo strumento più valido per chi vuole conservare la massima cura della bocca e per chi vuole prevenire eventuali patologie orali.

Articoli
Dr. PUPPO Piero
  • Indirizzo: Piazza Unità Nazionale, 19
    18100 Imperia
  • Tel. / Fax: 0183 290084
  • Orari al pubblico:
    Lunedì: 9.00-12.30 / 15.00-19.00
    Martedì: 9.00-15.00
    Mercoledì: 9.00-12.30 / 15.00-19.00
    Giovedì: 14.00-19.00
    Venerdì: 9.00-15.00
Declino Responsabilità

Qualunque informazione presente in questo sito, non costituisce un consulto medico-odontoiatrico. Il contenuto del sito è puramente a carattere informativo e divulgativo. Le informazioni contenute in questo sito sono rivolte a persone maggiorenni in pieno stato di salute ed in condizioni di intenderne compiutamente le finalità. L'utente di internet potrà utilizzare questo sito sotto la sua unica e personale responsabilità e questo sito non vuole e non intende assolutamente sostituirsi ai normali protocolli diagnostici, prognostici e terapeutici. In nessun caso, il Dottore, ovvero gli altri autori menzionati, potranno essere ritenuti responsabili di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall'utilizzo delle summenzionate informazioni.

© 2015 Dr. PUPPO Piero • Dentista Imperia • PI 01149430082
Iscrizione all'Albo degli Odontoiatri della provincia di Imperia N. 140.
Privacy - Cookie Policy - Declino Responsabilita